Loading...
PRODOTTI

Arredare in muratura con YTONG

PRODOTTI

Arredare in muratura con YTONG

Data:
Condividi:

L’aggettivo “versatile” identifica una caratteristica importante sia in fase di progettazione che in fase di costruzione.

Grazie all’estrema lavorabilità e duttilità, alla loro leggerezza e alla loro facilità di impiego, unite alla varietà di forme e spessori, i prodotti YTONG si prestano alla realizzazione di arredi in muratura e alla configurazione creativa degli spazi interni, ottimale per nuove realizzazioni ma ancora più preziosa in caso di ristrutturazione.

Le tavelle e i blocchi sottili, disponibili negli spessori 5, 8, 10, 12 e 15 cm sono ideali per le opere interne come caminetti, cucine in muratura, realizzazione di cabine armadio, box doccia e librerie.

La loro leggerezza, inoltre, permette di non gravare troppo sulla struttura, ampliando la possibilità di progettare in maniera creativa e di soddisfare idee e necessità.

Se prendiamo come esempio la realizzazione di un caminetto con le tavelle YTONG, possiamo capire come la lavorabilità del materiale - associata alle sue caratteristiche di eccellente resistenza al fuoco e isolamento termico - siano determinanti per un’esecuzione a regola d’arte.

In questo caso i blocchi YTONG possono essere applicati per il rivestimento esterno e la decorazione della cappa ma anche come controparete di sicurezza per il camino ed il muro esterno.

Sono poche le fasi che vanno eseguite per una corretta esecuzione e l’estrema lavorabilità di questo materiale, che è possibile tagliare con semplicità grazie all'uso di appositi strumenti, permette di realizzare facilmente forature utilizzate come sistemi di areazione, scatole elettriche, e tagli precisi utili per la realizzazione della bocca del caminetto.

Come realizzare un caminetto con le tavelle YTONG

Una volta applicato sul pavimento primo strato di malta bastarda, seguendo indicazioni da progetto, bisogna posizionare il primo blocco lasciando uno spazio di circa 0.5 cm dalla parete verticale.

Di seguito, verificando sempre che la posa sia sempre a livello, completare il primo corso di blocchi incollandoli con uno strato di malta collante, lasciando asciugare per almeno un giorno. Partendo da questa base gli altri corsi di blocchi serviranno per la realizzazione della bocca, con l’inserimento di un architrave armato, e della cappa. Sigillati i giunti tra un blocco e l’altro e lo spazio tra il muro verticale e la parete del caminetto, seguono solamente le varie fasi di finitura.

Realizzare opere interne impiegando tali principi, rende personale e unico ogni progetto, mantenendo sempre caratteristiche eccellenti quali sicurezza, performance e qualità, tutto all’interno di un processo costruttivo semplice ed immediato.

In evidenza