Loading...
APPROFONDIMENTI TECNICI

Intervista all'Arch. Giovanni Izzo

APPROFONDIMENTI TECNICI

Intervista all'Arch. Giovanni Izzo

Data:
Condividi:

L’Arch. Giovanni Izzo, titolare di uno studio di architettura a Chivasso, in provincia di Torino, è specializzato nella progettazione e costruzione di edifici ad alto risparmio energetico, certificati secondo lo standard di qualità dell'Agenzia CasaClima di Bolzano, di cui è Consulente.

1. Da quanto tempo utilizza i prodotti Ytong e Multipor di Xella Italia?

Ho realizzato la prima casa con tutte le murature perimetrali in blocchi Ytong nel 2012. Nel 2014 ho realizzato invece il primo edificio con i sistemi Ytong e Multipor al completo: murature, cappotto e intonaci.

2. Come ha conosciuto questi prodotti?

Il calcestruzzo aerato autoclavato lo conoscevo da tempo, anche se non come sistema costruttivo completo. Un giorno, il magazzino edile dove mi servivo mi mise in contatto un tecnico di Xella mentre stavo progettando la casa che conclusi nel 2012, e da quel momento ho iniziato ad utilizzare i prodotti Ytong in tutti i miei cantieri.

3. Quali sono le principali problematiche risolte con il sistema Ytong/Multipor?

L’approvvigionamento di materiali da aziende diverse: con il sistema Ytong ho un unico fornitore per il sistema costruttivo dell’edificio e questo mi permette di razionalizzare costi e tempi.

La velocità di costruzione: con il blocco Ytong si risparmia tempo nella realizzazione delle murature perimetrali. Sfridi e sprechi in cantiere sono ridotti al minimo.

Per quanto riguarda la progettazione, le stratigrafie delle murature perimetrali con i blocchi Ytong e il cappotto Multipor hanno caratteristiche ottime per la realizzazione di edifici ad alto risparmio energetico e passivi.

Un cantiere dove tutto questo è stato messo in atto è il cantiere Eco2house a Chivasso (TO), dove con il sistema costruttivo Ytong completo ho realizzato un edificio bifamiliare in 11 mesi, con costi contenuti.  Una delle due unità immobiliari è stata poi certificata Casaclima Gold.

Infine, aspetto importantissimo per le case passive, è la tenuta all’aria che con il blocco pieno Ytong è più facile da realizzare.

4. Quali sono le principali esigenze dei committenti? Come i prodotti Xella l’hanno supportata nell’andare incontro a tali richieste?

Le esigenze dei clienti riguardano soprattutto costi e tempi, oltre al comfort degli ambienti. I prodotti Xella mi hanno aiutato in tutto questo e le caratteristiche dei materiali mi hanno inoltre permesso di realizzare edifici certificati CasaClima, raggiungendo facilmente l’obiettivo di una casa a risparmio energetico certificata.

5. Cosa cerca da un fornitore di materiale edile?

Competenza e assistenza in cantiere da parte dei tecnici dell’azienda e un buon servizio commerciale per l’approvvigionamento dei materiali in cantiere. In entrambi i casi Xella ha sempre soddisfatto le mie esigenze.

6. Parlando di sostenibilità, quanto è importante questo parametro nei suoi progetti? Cosa fa concretamente per rispettarla?

La sostenibilità e il risparmio energetico sono fondamentali nei miei progetti: dal 2013, anno della mia formazione come Consulente Energetico Casaclima, tutti i miei progetti e relative costruzioni vengono certificati dall’Agenzia Casaclima di Bolzano. Grazie ai controlli di qualità CasaClima, che vengono eseguiti fin dal controllo del progetto, ho la certezza che gli edifici che progetto siano sostenibili e confortevoli.

7. Da 1 a 10 quanto è importante la formazione continua nella sua attività?

10, la formazione e l’informazione sono fondamentali per essere sempre aggiornati sui miglioramenti tecnici dei materiali e dei manufatti per progettare e costruire bene.

In evidenza