Loading...
PRODOTTI

Ytofor, il nastro di rinforzo per murature

PRODOTTI

Ytofor, il nastro di rinforzo per murature

Data:
Condividi:

Al fine di offrire una maggiore velocità di posa, comfort e facilità d’utilizzo, Xella lancia Ytofor, nuovo rinforzo per murature

Xella - sempre alla ricerca di soluzioni innovative per l’edilizia - introduce nella sua gamma prodotti Ytofor, prodotto specifico per il rinforzo delle murature con giunti sottili incollati, progettato per rinforzare le pareti in muratura, aumentare la resistenza meccanica e ridurre il rischio di fessurazione.

Ytofor è un nastro resistente e flessibile, facile da riporre, trasportare, srotolare e tagliare.

Il nastro d’armatura di larghezza 40 mm è composto da una rete di 7 cavi in acciaio ad alta resistenza tessuti con fibre di vetro ed è disponibile in rotoli di 30 metri di lunghezza, misura che permette di ridurre le sovrapposizioni rispetto al rinforzo tradizionale con tralicci metallici di 3 m.

Viene venduto in scatole da 6 rotoli, per un totale di 180 m a confezione.

Scheda tecnica Ytofor

A cosa serve Ytofor?

  • Rinforzo per realizzare murature armate in ambito non strutturale: ideale per tamponamenti esterni, tramezze e divisori interni, pareti industriali di grandi dimensioni. In accordo alla Circolare del 21 gennaio 2019 applicativa delle NTC 2018, la verifica della muratura nei confronti dell’azione sismica si ritiene soddisfatta mediante l’inserimento di armature di rinforzo ogni massimo 500 mm;
  • Riduce il rischio di fessurazione: si consiglia l’utilizzo del nastro d’armatura Ytofor nelle murature realizzate in strutture particolarmente deformabili (es. solai e travi in acciaio o in legno, edifici esistenti)
  • Garantisce una maggiore spaziatura tra i giunti tecnici di controllo: per evitare fessurazioni dovute ai movimenti della muratura, è necessario prevedere opportuni giunti di controllo, che dividono la parete in porzioni di dimensioni più contenute. Ytofor consente una maggiore spaziatura tra i giunti tecnici, permettendo la realizzazione di pareti più lunghe a parità di spessore.

Come si posa l’armatura in rotolo Ytofor?

  1. Srotolare il rotolo d’armatura Ytofor direttamente sui blocchi allineati e tagliarlo su misura;
  2. Applicare uno strato di malta collante di 3 mm con la nuova cazzuola Ytong a denti ondulati. La nuova cazzuola andrà a sostituire la vecchia con dentatura triangolare, e potrà essere utilizzata sia per murature rinforzate che ordinarie con giunto sottile;
  3. Posare il corso di blocchi superiore.

La misura è unica, 40 mm, in base allo spessore del muro verranno utilizzate una (fino a 20 cm) o due strisce di nastro. Questo permette di utilizzare un unico prodotto per qualsiasi spessore.

Per le murature portanti armate con blocchi Ytong Thermo e Sismico (per zone caratterizzate da agS ≤ 0,15g) di spessore minimo 30 cm è indicato l’utilizzo del traliccio tradizionale Murfor EFS da 190 mm, ancora disponibile a listino.

Ricordiamo che per zone ad alta sismicità è necessario prevedere l’uso di muratura ordinaria con blocco Ytong SismiClima.

Quali sono i vantaggi di un’armatura con Ytofor?

È stata sviluppata appositamente per Ytong una nuova rivoluzionaria versione del sistema di rinforzo per murature, passando dal traliccio Murfor EFS al nastro Ytofor, per rendere la costruzione delle pareti Ytong ancora più semplice e veloce.

  • Unico strato di colla: è sufficiente un singolo strato di colla per garantire l’incollaggio della muratura armata con Ytofor. La corretta procedura di posa prevede la posa del nastro sul corso di blocchi puliti, l’applicazione della malta collante Ytong Preocol con apposita cazzuola a denti ondulati e la posa dei blocchi della fila successiva. La maggiore facilità d’uso e il risparmio di tempo e di materiale sono vantaggi evidenti;
  • Velocità di posa maggiore: si ha un risparmio di tempo del 25% rispetto alla posa dei tradizionali tralicci d’armatura;
  • Risparmio di materiale: il nastro viene tagliato su misura della parete stessa, si eliminano quindi quasi completamente gli scarti. Inoltre i 30 metri di lunghezza del rotolo permettono di ridurre le sovrapposizioni rispetto al rinforzo tradizionale, con tralicci metallici di 3 metri, riducendo quindi i tempi di posa e con un grande risparmio sul materiale di rinforzo. Il nastro è tagliabile con normali cesoie per fili metallici. Inoltre Ytofor, come già precisato, richiede un minor consumo di colla;
  • Flessibilità e resistenza: i test di laboratorio hanno dimostrato che il nastro Ytofor è resistente come un rinforzo tradizionale realizzato con barre d’acciaio. Questa armatura flessibile ha la stessa efficienza di un’armatura convenzionale in tondini di acciaio;
  • Vantaggio logistico: un solo prodotto per ogni applicazione e per qualsiasi spessore del blocco; è confezionato in piccole scatole impilabili che occupano meno spazio durante il trasporto e lo stoccaggio. Il carico più leggero significa anche meno emissioni di CO2 durante il trasporto, il nastro pesa fino a 10 volte in meno dei rinforzi tradizionali.

Perché rinforzare le murature?

  • Maggiore libertà architettonica;
  • Maggiore distanza tra i giunti di dilatazione;
  • Riduzione del rischio di formazione di crepe;
  • Aumento della resistenza alla trazione delle pareti su pavimenti deformabili;
  • Rinforzo strutturale delle murature di tamponamento in zone ad alta sismicità.
In evidenza